Tethering Android Wi-Fi come fare

Link sponsorizzato

Tethering Android Wi-Fi come fare

Condividere la propria connessione internet grazie al Tethering è una operazione molto utile. La creazione di un hotspot Wi-Fi è senza dubbio la più comoda e veloce. Ecco come fare.

Tethering smartphone Android Wi-Fi

È una semplice procedura che permette di creare un hotspot ( libero oppure protetto da password) con cui condividere la propria connessione Internet con i dispositivi che si trovano nelle vicinanze.

Per creare un hotspot è sufficiente accedere nel menù “wireless e reti”, cliccare su “altro” e poi su “Tethering/hotspot portatile”.

A questo punto è necessario procedere alla configurazione dell’Hotspot Wi-Fi portalile, cliccandoci sopra.

Link sponsorizzato

Occorre quindi scegliere il nome dell’hotspost, la password, il canale di trasmissione, la banda dell’access point (2.4 Ghz) e le connessioni massime consentite.

Naturalmente bisogna sottolineare che potrebbero esserci piccole differenze nelle procedura tra un dispositivo e l’altro.

Tethering Android Wi-Fi attivazione

Non rimane che attivare l’Hotspot Wi-Fi portatile. Solitamente è presente il nome del modello del proprio telefono con impressa la dicitura “attiva o disattiva”, grazie a cui avviare la condivisione.

Un’icona sulla barra di stato confermerà che la procedura è stata eseguita correttamente.

A seconda del modello di smartphone Android, è possibile anche stabilire il limite dei dati oltre il quale la condivisione verrà interrotta.

Link sponsorizzato
Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *